Informazioni generali

Le forme straordinarie di vendita possono essere:

1) vendita di liquidazione per:

  • cessazione dell’attività commerciale
  • trasferimento dell’azienda in altri locali
  • cessazione dell’affitto dell'azienda
  • cessione dell’azienda
  • rinnovo o trasformazione dei locali

e possono essere effettuate in qualsiasi periodo dell’anno per un periodo massimo di 6 (sei) settimane per ciascun periodo, ad eccezione della vendita di liquidazione per cessazione definitiva dell'attività, la cui durata massima è di 13 (tredici) settimane.

Per le vendite in liquidazione è necessario:

  • almeno 7 giorni prima della vendita presentare la comunicazione via SUAP seguendo questo percorso: Commercio, Turismo e Servizi | Commercio | Vendite straordinarie. Si fa pesente che per la sola consultazione è necessario registrarsi come Nuovo Utente dal portale, per l'invio di pratiche è necessario essere in possesso di P.E.C. e C.N.S. o firma digitale e registrarsi.
  • a seconda del caso, integrare la comunicazione di vendita straordinaria con la seguente documentazione:
    • Per la cessazione di attività o trasferimento dell’azienda in altri locali, deve essere presentata contestualmente la comunicazione di cessazione attività o SCIA per trasferimento di sede;
    • Per la cessazione dell’affitto dell’azienda, deve essere allegata copia di contratto o dell’atto di risoluzione dello stesso
    • Per la cessione dell’azienda deve essere allegata copia dell’atto pubblico o del preliminare di vendita registrato
    • Per rinnovo o trasformazione dei locali deve essere allegata copia di una relazione nella quale vengono descritti puntualmente gli interventi da attuare, che comunque dovranno essere tali da non consentire il regolare svolgimento dell’attività commerciale (chiusura obbligatoria di almeno sette giorni).
      Deve inoltre essere allegata la seguente documentazione:
      • fornire copia o indicare gli estremi del titolo autorizzatorio per l’esecuzione dei lavori, ove richiesto;
      • dettagliato inventario della merce, con esplicita dichiarazione di impegno a non riassortire la merce posta in vendita dopo l’inizio della vendita di liquidazione.
      • mpegno a sospendere l'attività per il tempo necessario ad eseguire i lavori.

2) vendita di fine stagione

  • vendita di fine stagione invernale :
    si effettua dal primo giorno feriale antecedente la festività del 6 gennaio, fino al 28 febbraio di ogni anno
  • vendita di fine stagione estiva
    si effettua nel periodo dal 1° sabato di luglio al 31 agosto

3) vendita promozionale

  • è ammessa più volte nel corso dell’anno solare
  • per gli operatori che vendono prodotti aventi carattere di stagionalità la vendita promozionale non può essere effettuata nei 30 giorni antecedenti ai periodi di vendita di fine stagione
  • per gli operatori che vendono prodotti non aventi carattere di stagionalità non è necessario rispettare il divieto del punto precedente per effettuare la vendita promozionale

Costi

  • Vedi alla voce “Tariffe per istruttoria pratiche servizio SUAP” nella compilazione della pratica all'interno del portale SUAP.

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739222 selezionando il numero dell'ufficio desiderato

Email:

commercio@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì e Venerdì: 9.00 - 10.30
Martedì: 16.30 - 17.30
Solo su appuntamento: Mercoledì 9.00 - 10.30, Giovedì 16.30 - 17.30

Orari reperibilità telefonica

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 11.00 - 13.00
Martedì e Giovedì: 15.30 - 16.30

Ultimo aggiornamento:

10/05/2022
Non sono previsti moduli per questo procedimento
Approfondimenti

Normativa:

D.Lgs. 114/98

L.R. n.50 del 28/12/2012 art.25

D.G.R. n.1105 del 28/06/2013

D.G.R. n.1619 del 19/11/2015

Documentazione da presentare:

  • Per la modulistica vedere il sito SUAP

Modalità di pagamento

Pagamento online all'interno del portale SUAP al termine della compilazione della pratica. Maggiori informazioni alla pagina: Pagamenti informatici

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Commercio - SUAP (Responsabile: Giampietro Marchi)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Giampietro Marchi

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Silenzio assenso

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge:

Giurisdizione amministrativa

Rilevanza SUAP:

Presente in PuntoSi:

No

Soggetta a:

Segnalazione certificata inizio attività (SCIA)

Non sono state fatte indagini