La Regione Veneto ha approvato il contributo regionale buono scuola anno scolastico formativo 2021-2022, disciplinato dalla Legge Regionale 19/01/2001, n. 1 e dalla Deliberazione della Giunta regionale n. 319 de 29/03/2022, per la copertura parziale delle spese:

  • di iscrizione e frequenza
  • di attività didattica di sostegno (per gli studenti con disabilità).

La domanda deve essere compilata esclusivamente online  utilizzando la propria identità digitale SPID (Sistema Pubblico d’Identità Digitale), CIE (Carta d’Identità Elettronica) o CNS (Carta Nazionale dei Servizi), a partire dal 9 maggio 2022 e si perfeziona con la presentazione dei documenti richiesti all'Istituto scolastico entro le ore 12.00 del 9 giugno 2022. 

Il contributo può essere concesso per le spese relative a tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza sostenute in riferimento all'anno scolastico 2021-2022.  Per gli studenti disabili, possono essere rimborsate anche le spese per il personale insegnante impegnato, durante l’orario scolastico o formativo, in attività didattica di sostegno.

Il contributo è concesso solo se la spesa è:
 a) di importo uguale o superiore ad € 200,00
 b) documentata (con indicazione della specifica causale) con ricevuta di versamento a mezzo  bonifico bancario o conto corrente bancario o banco-posta, ovvero con quietanza di pagamento o fattura debitamente quietanzata rilasciate dall’Istituzione scolastica o formativa e, nel caso di spesa per insegnante di sostegno (con rapporto di lavoro diretto con la famiglia) per studente con diversa abilità, rilasciate dall’insegnante
c) confermata dall’Istituzione scolastica o formativa nella parte della domanda ad essa riservata, e, nel caso di insegnante di sostegno con rapporto di lavoro diretto con la famiglia, se la sua presenza è dichiarata dall’Istituzione, sempre nella parte della domanda ad essa riservata. 

Requisiti
Possono presentare domanda le famiglie aventi:

- figli residenti in Veneto e frequentanti Istituzioni scolastiche primarie, secondarie di I e di II grado, statali, paritarie e non paritarie (incluse nell’Albo regionale delle “Scuole non paritarie”), oppure Istituzioni formative accreditate dalla Regione del Veneto che erogano percorsi triennali o i percorsi quadriennali di istruzione e formazione professionale, compresi i percorsi sperimentali del sistema duale attivati in attuazione dell'Accordo in Conferenza Stato Regioni del 24/9/2015; nel caso di studenti disabili, qualsiasi tipo di istituzione purché ricorrano tulle le condizioni specificate nell'art. 2, c. 3 del bando.
- ISEE del nucleo familiare 2022 inferiore od uguale a € 40.000,00, nel caso  studenti normodotati e di famiglie numerose; oppure con ISEE 2022 inferiore o uguale a € 60.000,00 nel caso di studenti disabili. 

Per le spese relative a tasse, rette, contributi di iscrizione e frequenza sono previste tre fasce di ISEE che, unitamente al livello scolastico /formativo frequentato, determinano gli importi massimi di contributo concedibile (cfr. bando, art. 4).
Agli studenti disabili o appartenenti a famiglie numerose (con parti trigemellari o con numero di figli pari o superiore a 4), viene riconosciuto, con priorità sugli studenti normodotati, un contributo pari all'80% degli importi massimi previsti per la prima fascia.

Non è richiesto alcun requisito di merito scolastico.

Il contributo sarà assegnato prioritariamente agli studenti con disabilità ed a quelli appartenenti a famiglie numerose.
Le risorse residue saranno assegnate agli studenti normodotati ed a quelli appartenenti a famiglie non numerose, secondo le modalità previste dal bando.

Per informazioni:
- pagina dedicata sul sito della Regione del Veneto

- nella locandina allegata oppure al telefono ai seguenti numeri: 041/2795973 – 5036 - 5349 (dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00)

Allegati

08/04/2022