Informazioni generali

La normativa prevede due tipologie di impianto di distribuzione di carburanti:

• impianto stradale: complesso commerciale costituito da un insieme di attrezzature finalizzate all'erogazione di carburante per il rifornimento dei mezzi circolanti su strada nonché di servizi e attività accessorie all'auto e all'automobilista. I nuovi impianti stradali devono essere dotati dei prodotti benzine, gasolio e possibilmente metano, GNC - GNL e GPL; avere installate apparecchiature self-service pre e post pagamento, essere dotati di autonomi servizi all'auto e all'automobilista nonchè di autonome attività commerciali integrative.

impianto ad uso privato: complesso di apparecchi fissi o mobili di erogazione di carburante collegati a serbatoi interrati o aerei per l'esclusivo rifornimento degli automezzi di una ditta privata.

L'installazione, il trasferimento, la ristrutturazione e il potenziamento di impianti stradali di carburante e di impianti ad uso privato sono soggetti ad autorizzazione.

Le modifiche dell'impianto sono soggette a comunicazione.
 

Tempi

Termine di conclusione del procedimento: 90 giorni.

Costi

  • Vedi alla voce “Tariffe per istruttoria pratiche servizio SUAP” nella compilazione della pratica all'interno del portale SUAP.

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739222 selezionando il numero dell'ufficio desiderato

Email:

commercio@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì e Venerdì: 9.00 - 10.30
Martedì: 16.30 - 17.30
Solo su appuntamento: Mercoledì 9.00 - 10.30, Giovedì 16.30 - 17.30

Orari reperibilità telefonica

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 11.00 - 13.00
Martedì e Giovedì: 15.30 - 16.30

Ultimo aggiornamento:

10/05/2022
Non sono previsti moduli per questo procedimento
Approfondimenti

Normativa:

D.Lgs. 32/1998, L.R. Veneto 23/2003, DGR n. 641/2004, L.R. n. 18/2016.

Documentazione da presentare:

  • Per la modulistica vedere il sito SUAP

Modalità di pagamento

Pagamento online all'interno del portale SUAP al termine della compilazione della pratica.

Maggiori informazioni alla pagina: IBAN e pagamenti informatici

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Commercio - SUAP (Responsabile: Giampietro Marchi)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Giampietro Marchi

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso

Strumenti di tutela riconosciuti dalla legge:

Giurisdizione amministrativa

Rilevanza SUAP:

Presente in PuntoSi:

No

Non sono state fatte indagini