Per poter usufruire della riduzione del 25% dell'IMU e della TASI prevista per gli immobili locati a canone concordato di cui all'art. 2, comme 3, della legge 431/1998, è ora necessaria l'attestazione di conformità del contenuto del contratto all'accordo territoriale sottoscritto; questa attestazione deve essere fornita da parte di almeno una organizzazione firmataria dell'accordo. Sono queste le indicazioni fornite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, nella risposta del 6 febbraio 2018 a un'associazione di proprietari immobiliari, con riferimento all'art. 1, comma 8, del decreto interministeriale 16 gennaio 2017.

L'accordo territoriale per le locazioni sottoscritto dalle organizzazioni sindali degli inquilini SICET, SUNIA, UNIAT e le organizzazioni sindacali della proprietà ASPPI, CONFEDELIZIA, UPPI in data 15/07/2016 è consultabile a questo collegamento.

21/03/2018