Informazioni generali

L’installazione di cartelli e altri mezzi pubblicitari permanenti lungo le strade o visibili dalle stesse è soggetta ad autorizzazione. Il procedimento amministrativo per il rilascio viene gestito attraverso lo Sportello Unico Attività Produttive (S.U.A.P.). La richiesta viene compilata direttamente all'interno del portale SUAP.

Regolamento per l'applicazione del canone unico (approvato con D.C.C. n. 4 del 26/02/2021)

Al di fuori dei centri abitati : la competenza a rilasciare l'autorizzazione è dell'ente proprietario della strada:

  • Strade Regionali: Veneto Strade S.p.a. Ufficio Pubblicità Via C. Baseggio, 5 - 30174 MESTRE (VE) - www.venetostrade.it
  • Strade Provinciali: Provincia di Padova Piazza Antenore, 3 - 35121 Padova - www.provincia.pd.it

All'interno dei centri abitati la competenza è del Comune, salvo il preventivo nulla osta tecnico dell'ente proprietario se la strada è statale, regionale o provinciale.

Planimetria dei centri abitati - vigente (Delibera Giunta Comunale n.113 del 19/11/2015).

Planimetria dei centri abitati fino al 18/11/2015.

Il rilascio dell’autorizzazione amministrativa è subordinato al pagamento al pagamento del
canone dovuto  - concessionario ditta Abaco spa - Via Rossi n. 40 presso Cartoleria Euganea - Rubano, da lunedì al sabato dalle ore 8.00 alle ore 12.45 e dalle 15.30 alle 19.30.

Come calcolare le tariffe dell'imposta sulla pubblicità.

Dopo l’installazione

  • L’installazione deve essere ultimata entro 90 giorni dalla data del rilascio della autorizzazione.
  • Alla fine dei lavori dovrà essere data comunicazione di avvenuta ultimazione.

Validità dell’autorizzazione

L’autorizzazione all’installazione di mezzi pubblicitari ha validità di tre anni è rinnovabile allo stesso soggetto intestatario dell’atto.

Rinnovo dell'autorizzazione

L’autorizzazione è rinnovabile su presentazione della relativa Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) a cura del titolare dell’autorizzazione stessa, la SCIA di rinnovo deve essere presentata tramite SUAP, almeno 30 giorni prima della scadenza naturale del titolo autorizzativo.

La domanda di rinnovo va presentata all’ente che ha rilasciato l’autorizzazione almeno 30 giorni prima della sua scadenza.

Modifica o sostituzione messaggio

La variazione del messaggio pubblicitario è consentita al medesimo soggetto, decorsi tre mesi dalla data di rilascio dell’autorizzazione fermo restando la sua durata complessiva.

La domanda per sostituzione del messaggio va presentata all’ufficio che ha rilasciato l’autorizzazione il quale è tenuto a rilasciare autorizzazione entro 30 giorni, decorsi i quali il titolo si intende comunque rilasciato.

Mezzi pubblicitari non soggetti ad autorizzazione:

a) i mezzi pubblicitari installati all’interno di edifici aperti al pubblico, non visibili dalla via pubblica;
b) cartelli installati all’interno dei cantieri obbligatori per legge o regolamento, nonché altri mezzi pubblicitari che reclamizzano prodotti, ditte operanti nel cantiere, della dimensione massima di mq. 1,5;
c) i mezzi pubblicitari installati dal Comune o da soggetto incaricato dal Comune stesso;
d) le targhe professionali, collocati in aderenza al fabbricato o alla recinzione e le dimensioni non superino mq. 0,20;
e) i cartelli“Vendesi“ e/o “Affittasi” corredati del n. di telefono, delle dimensioni non superino 0,50 mq;
f) vetrofanie sulle porte d’entrata o sulle vetrine dei negozi purché la superficie non sia superiore, a 0,50 mq. per ciascuna vetrina o porta d’ingresso;
g) i messaggi pubblicitari riportanti le diciture “saldi”, “sconti”, “vendita promozionale” installati nella sede dell’attività a cui si riferiscono se non riportano il logo e/o la denominazione dell’attività;
h) la pubblicità relativa ai giornali se esposte sulle sole facciate esterne delle edicole o su appositi sostegni posti nelle vicinanze;
i) i cartelli collocati all’interno delle aree di servizio riportanti i prezzi dei carburanti;
j) gli striscioni esposti all’interno dei campi sportivi, rivolti verso l’interno e ad un’altezza massima di 2,5 metri dal suolo e comunque non oltre la recinzione dell’impianto;
k) i mezzi pubblicitari connessi con campagne elettorali.

Tempi

Durata del procedimento: Entro 60 giorni dalla richiesta è rilasciata l'autorizzazione.
Qualora venga richiesta documentazione integrativa, il termine per l’istruttoria e quindi per l'emanazione del provvedimento di autorizzazione vengono sospesi e riprenderanno a decorrere con il ricevimento di quanto richiesto.

Costi

    • Marca da bollo da applicare sulla richiesta
    • Marca da bollo da applicare sull'autorizzazione
    • Diritti di segreteria

A chi rivolgersi

Telefono:

049 8739222 selezionando il numero dell'ufficio desiderato

Email:

ediliziaprivata@rubano.it

Orari di ricevimento:

Lunedì e Venerdì: 9.00 - 10.30
Martedì: 16.30 - 17.30
Solo su appuntamento
Mercoledì: 9.00 - 10.30
Giovedì: 16.30 - 17.30
----
La cittadinanza e' invitata a recarsi presso gli uffici comunali solo ed esclusivamente per attività strettamente funzionali alla gestione dell'emergenza ed attività indifferibili e SOLO PREVIA TELEFONATA O CONTATTO VIA E-MAIL

Orari reperibilità telefonica

Lunedì, Mercoledì e Venerdì: 11.00 - 13.00
Martedì e Giovedì: 15.30 - 16.30

Ultimo aggiornamento:

10/11/2021
Non sono previsti moduli per questo procedimento
Approfondimenti

Normativa:

Art. 23 del Codice della Strada (D. Lgs.vo 285 del 30/04/1992) e del Regolamento Comunale sullla Pubblicità (approvato con D.C.C. n.75/'95 e modifato con D.C.C. n.9/'07)

Documentazione da presentare:

  • Vedi Ulteriori informazioni

Ulteriori informazioni:

Dal primo ottobre 2011 è obbligatoria la presentazione di SCIA (segnalazioni di inizio attività) e di DOMANDE relative alle attività produttive  tramite il S.U.A.P. (Sportello Unico per le Attività Produttive), definito dal DPR 160/2010 come “unico punto di accesso per il richiedente in relazione a tutte le vicende amministrative riguardanti la sua attività produttiva, che fornisce una risposta unica e tempestiva in luogo di tutte le pubbliche amministrazioni, comunque coinvolte dal procedimento”.

Attraverso il SUAP è possibile inoltre presentare richieste, segnalazioni e comunicazioni relative anche all'edilizia residenziale.

Il S.U.A.P. del Comune di Rubano  è attivato  tramite il portale della Camera di Commercio di Padova. Pertanto le SCIA e le domande da presentare riguardanti le attività produttive devono pervenire esclusivamente in modalità telematica attraverso lo sportello on line "Impresa in un giorno" dove si trovano tutti i moduli da compilare  telematicamente seguendo le istruzioni contenute nello stesso portale.

Requisiti richiesti per l'utilizzo del SUAP sono: 1) la firma digitale; 2) una casella di posta elettronica certificata (pec) dalla quale inviare i moduli compilati e tutti i documenti richiesti.

Per l'invio ci si puo avvalere di un'agenzia accreditata o di soggetti abilitati.

Documentazione da presentare:

a) planimetria con individuazione esatta del punto di collocazione e delle distanze;
b) bozzetto a colori dei mezzi pubblicitari che consenta la chiara e nitida leggibilità dell’intero messaggio pubblicitario, con l’indicazione delle dimensioni (altezza, larghezza, spessore), dei colori e dei materiali utilizzati. Nel caso di impianto a messaggio variabile, devono essere presentati tutti i bozzetti che costituiscono l’impianto nelle sue variabili;
c) documentazione fotografica a colori, comprendente una foto che illustri dettagliatamente il punto di installazione, e una foto riportante l’esatto inserimento figurativo del mezzo pubblicitario mediante sovra-montaggio del cartello pubblicitario e relativo messaggio;
d) scheda tecnico-descrittiva dell’impianto;
e) nulla osta dall’Ente proprietario della strada, nel caso in cui il mezzo pubblicitario sia
visibile da strade non di competenza del Comune;
f)     nulla osta rilasciato dalla Soprintendenza ai Beni Ambientali e Architettonici per richiesta di installazione di mezzi pubblicitari che ricadono su edifici e siti vincolati;
g) autorizzazione ambientale per richieste di installazione di mezzi pubblicitari che interessano beni ambientali.
f) ricevuta che attesti il pagamento dei relativi diritti di istruttoria;
g) n. 2 marche da bollo.

Responsabili

Unità organizzativa responsabile dell'istruttoria:

Urbanistica, SUE, SIT (Responsabile: Stefano Marzari)

Responsabile del procedimento:

Responsabile del provvedimento:

Responsabile del provvedimento

Se il procedimento non si conclude con un provvedimento, non è indicato alcun responsabile del provvedimento; diversamente è responsabile del provvedimento il CapoArea/dipendente di volta in volta individuato con apposito provvedimento, secondo la materia oggetto della singola pratica

Titolare del potere sostitutivo (persona a cui rivolgersi in caso di inerzia nel procedimento):

Dettagli Procedimento

Modalità avvio:

Ad istanza dell'interessato

Conclusione procedimento:

Provvedimento espresso

Rilevanza SUAP:

Presente in PuntoSi:

No

Non sono state fatte indagini